L'IMPORTANZA DI CHIAMARTI AMORE di Anna Premoli ( Newton Compton)


Autrice: Anna Premoli
Genere: Contemporaneo , New Adult
Ambientazione : Milano - Italia
Editore: Newton Compton, ebook: 26 maggio 2016, pp. 243, € 4,99
Parte di una serie: 2° serie Bocconiane
Livello Sensualità : MEDIA

"Lui è solare quando io sono quasi sempre cupa, lui è semplice e lineare mentre io sono l’incarnazione di una strada piena di curve a gomito, ma insieme funzioniamo per gli stessi motivi per cui le fragole con l’aceto balsamico, secondo il credo comune, sono ormai una roba da gourmet. "


TRAMA: Giada sa bene di essere una ragazza dal carattere piuttosto difficile, quindi non si stupisce affatto di trovarsi in una fase della propria vita nella quale non va d’accordo quasi con nessuno: con il suo ragazzo storico la situazione è appesa a un filo e del rapporto con i suoi genitori… meglio non parlare. Ma Giada ha un obiettivo ben preciso: laurearsi con il massimo dei voti e il prima possibile. Il resto dei problemi può passare in secondo piano. Così credeva, almeno finché lo stage presso una prestigiosa società di consulenza di Milano non la mette di fronte a quello che per lei è sempre stato il prototipo dei ragazzi da evitare come la peste: Ariberto Castelli, fiero rappresentante del partito delle camicie su misura e dei pullover firmati. E tra loro c’è un precedente molto imbarazzante che potrebbe crearle qualche complicazione che non aveva assolutamente messo in conto...


TI CONSIGLIAMO DI LEGGERLO PERCHE'...

... i due personaggi sono i classici opposti che si attraggono lei introversa, alternativa sempre impegnata a farsi mille seghe mentali, lui solare, sportivo sempre accomodante.
Giada odia Ariberto dal primo momento per partito preso, a prima vista lui incarna tutto ciò che lei odia compresa la camicia su misura cifrata e i pantaloni con i risvoltini, se poi aggiungiamo anche il nome altisonante l'antipatia è completa. Ariberto però si dimostra subito diverso e dovrà combattere non poco per scalfire le difese di Giada. 
Una commedia brillante, leggera e ironica. Il momento che mi ha fatto morire dal ridere è quando la protagonista per sfottere il ragazzo lo chiama Ariberto Castelli Vien-dal-mare riprendendo la celberrima contessa Serbelloni Mazzanti Vien dal mare di fantozziana memoria! Giudizio: 4.5

****

.... la Premoli ha una mano felice in questa serie che prende in considerazione un target di protagonisti giovani. Una storia vivace nei dialoghi e nei contenuti come può esserlo solo quando vengono a contatto prolungato due caratteri opposti come quello di Ariberto e Giada. Lei un peperino, lui figlio di gente altolocata dalle maniere squisite, intimamente gentile e nonostante la giovane età solido è maturo che farà di tutto per conquistare il suo recalcitrante amore. Commedia romantica ben scritta, solare, frizzante e "gustosa", che rinfresca come un dolce sorbetto estivo. Giudizio: 4.5

*****
LEGGI L'ESTRATTO...
Ariberto riapre gli occhi e li fissa sui miei. Ha un’espressione vagamente sognante e incredibilmente sensuale. Il suo sguardo scende poi sulle mie labbra, tanto che arrivo a mordermi inavvertitamente il labbro inferiore per il nervosismo. Ho come l’impressione che stia pensando a qualcosa di davvero poco intelligente.«Lascia stare quella bocca», mi ordina con un tono di voce che è tutto un programma.«Oppure?», chiedo dispettosa. Anche se rimanere zitta sarebbe la cosa più saggia.Ari allunga una mano, sempre sdraiato sulle mie gambe, e mi accarezza una guancia. Il suo pollice scorre più volte sulla mia pelle. Mi sta accarezzando e io mi sto letteralmente sciogliendo. Che cosa poco intelligente.«Non dire cose simili, per favore. Mi fai illudere… Ed entrambi sappiamo bene che per te è solo un gioco», mi avverte trapassandomi con lo sguardo.All’improvviso mi sento in colpa, perché finora mi sono comportata scegliendo deliberatamente di dimenticare quello che è successo tra di noi, come se fossimo due persone qualsiasi. Per tutto questo tempo sono sempre stata convinta che quel bacio fosse scaturito da una provocazione e non da un’attrazione sincera, ma ora, con la sua mano sulla mia guancia, il dubbio sta facendo venire meno tutta una serie di certezze. Possibile che sia seriamente attratto da me? La sola idea mi pare ridicola. La gente non mi trova mai granché interessante dopo avermi conosciuto bene: mi dicono che sono saccente, acida, con un brutto carattere. Ed è tutto vero! Non mi sono mai illusa di essere diversa. I miei limiti sono numerosi.Non sapendo bene se piangere o ridere, scelgo la seconda. Ma dentro di me c’è un mare in tempesta.«Cosa c’è, mi trovi molto patetico?», chiede offeso, interpretando in modo sbagliato la mia risata.«Tu non puoi essere serio…», mormoro spalancando gli occhi.Lui si rimette a sedere e mi fronteggia con espressione determinata. «A costo di risultare ridicolo, a me è sempre parso che il mio interesse verso di te fosse piuttosto chiaro. Voglio dire… Ti ho baciato! La prima sera che ti ho parlato, ti ho preso e ti ho baciato!». Il tono con cui lo afferma è piuttosto adirato. È la primissima volta che lo vedo scomporsi; in genere è sempre così ragionevole ed equilibrato che per un attimo rimango sbalordita. A parte il fatto che non mi è del tutto chiaro perché stia tirando fuori l’argomento, la rabbia in realtà lo rende piuttosto magnetico. O magari quella fuori di zucca sono io. A questo punto non mi
sentirei di escluderlo. «Lo so che tu non sei interessata. Sei stata molto diretta. Ti piace la persona con cui stai. Ok, lo accetto e lo rispetto. Ci siamo trovati a lavorare insieme per puro caso e abbiamo scoperto di avere una specie di sintonia caratteriale, per cui tra di noi è nata un’amicizia. E io tengo a te e al nostro rapporto. Ma questo non vuol dire che la mia attrazione per te sia scomparsa. Cerco di tenerla sotto controllo e faccio davvero il possibile affinché non si frapponga tra di noi e non diventi un problema, ma tu devi darmi una mano ed evitare di lanciare provocazioni a caso! Perché quando fai così, ti giuro che rischi che io mandi al diavolo il mio autocontrollo e che finisca per trascinarti nell’erba alta e baciarti fino allo stordimento», mi minaccia con aria cupa.
Credo che il senso del suo discorso fosse quello di rimettermi in riga ventilando azioni spregevoli, ma una parte di me sta sospirando, perché all’improvviso l’idea di essere finalmente baciata come si deve è eccitante. Non dovrebbe esserlo, me ne rendo conto. Ma lo è. E al diavolo tutto. Non dovrebbe nemmeno piacermi un tipo così perfettino come Ariberto Castelli – se mia madre potesse scegliere una persona a caso per me, indicherebbe proprio qualcuno come lui, e questo non è un fattore che giochi a suo favore ai miei occhi – eppure non sono abbastanza forte da negare che tra di noi esista un’interessante elettricità. Sempre esistita, tra l’altro, da quel primissimo istante. 




LA SERIE BOCCONIANE
edita da Newton Compton

1. L'Amore non è mai una cosa semplice (2015) - Lavinia e Sebastiano
E se per ottenere un buon voto all’università dovessi fare amicizia con qualcuno che proprio non ti piace? Lavinia pensava che nella vita avrebbe insegnato e invece, dopo la maturità, si è lasciata convincere dai genitori a iscriversi a Economia. È ormai al suo quinto anno alla Bocconi, quando si trova coinvolta in un insolito progetto: uno scambio con degli ingegneri informatici del Politecnico. Lo scopo? Creare una squadra con uno studente mai visto prima, proprio come potrebbe capitare in un ambiente di lavoro. Peccato che Lavinia non abbia alcun interesse per il progetto. E che, per sua sfortuna, si trovi a far coppia con un certo Sebastiano, ancor meno intenzionato di lei a partecipare all’iniziativa. E così, quando la fase operativa ha inizio e le sue amiche cominciano a lavorare in tandem, Lavinia è sola. Ma come si permette quel tipo assurdo – a detta di tutti un fuoriclasse dell’informatica – di piantarla in asso, per giunta senza spiegazioni? Lavinia non ha scelta: non lo sopporta proprio, ma se vuole ottenere i suoi crediti all’esame, dovrà inventarsi un modo per convincerlo a collaborare… Ma quale? Una nuova commedia romantica dalla regina del romanzo femminile italiano. LEGGI QUI LA NS RECENSIONE.

2. L'amore non è mai una cosa semplice (2016) - Giada e Ariberto

*****
L'AUTRICE

Anna Premoli è nata nel 1980 in Croazia, vive a Milano dove si è laureata alla Bocconi. Ha lavorato alla J.P. Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una banca privata. La scrittura è arrivata per caso, come “metodo antistress” durante la prima gravidanza. Ti prego lasciati odiare è stato il libro fenomeno del 2013. Per mesi ai primi posti nella classifica, con i diritti cinematografici opzionati dalla Colorado Film, ha vinto il Premio Bancarella ed è stato tradotto in diversi Paesi. 



TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE E LASCIA SE VUOI LA TUA RECENSIONE AL LIBRO.
Clicca su G+ qui sotto per prmuovere questo post su Google.


MM MEETING 2016 - LA NOSTRA INVIATA RACCONTA...


“Mesi di preparativi e poi tutto vola via troppo in fretta... Grazie a tutti coloro che hanno partecipato al meeting, rendendolo così speciale: lettori, blogger, amicizie vecchie e nuove, autori, traduttori, editori. L'aria che si respirava era di festa, c'erano così tanti sorrisi e abbracci, ed è meraviglioso vedere ciò che una passione in comune riesce a fare. Ci si rivede l'anno prossimo.”

Questo lo status su Facebook di Barbara Cinelli, editore Triskell, alla fine dell’MM Romance Meeting 2016.
È vero che è volato troppo in fretta, che un solo giorno per parlare ed esternare tutto quello che amiamo del mondo dell’MM romance è troppo poco. L’impegno da parte degli organizzatori è stato incredibile e, ancora una volta, le lettrici (mi perdonino i pochi maschi presenti) hanno potuto godere di una kermesse fatta su misura per loro.
Molti i panel in programma con ospiti d’eccezione, che hanno parlato di quella che è la loro “specialità” nella scrittura
A sinistra K.C. Wells
Ha dato il via K.C. Wells con un tema piuttosto forte: il BDSM. Come scrivere un libro un libro che tratta di questo argomento? L’autrice parte dicendo che le è capitato di leggerne uno di aver pensato di poter fare di meglio. Si è informata, ha visitato negozi che sono specializzati in oggetti kinky del settore, ha partecipato a un evento a Londra della comunità Leather, ha dei libri che consulta e ovviamente ha visto dei video. Oltre a tutto questo, trae informazioni utili dalle persone che vivono il rapporto BDSM e che ne hanno fatto uno stile di vita. Quello che è fondamenta è la ricerca e l’informazione. Si può scrivere di BDSM anche senza praticarlo, purché ci sia un lavoro di ricerca approfondito e mirato. Meravigliosi i due oggetti che K.C. ha portato in visione per il pubblico: un flogger e un collare. Io sono una lettrice piuttosto avida di letture MM/BDSM e non resistito. Mi sono alzata e sono andata a toccarli con mano. Dovevo farlo assolutamente. Vi posso garantire che tenere in mano un flogger, per chi ama questo tipo di kinky, e che pur non praticandolo lo comprende molto bene, è un’esperienza unica.
Erin E. Keller
Il secondo panel era tenuto da Erin E. Keller che ha spiegato quale strada deve intraprendere un autore italiano per farsi pubblicare all’estero. Attualmente Erin è una delle autrici di punta della JMS BOOKS in America, ma anche in Francia ha un grande seguito ed è pubblicata dalla Juno Publishing. Quello che raccomanda è di essere imprenditori di se stessi e di fare attenzione a studiare bene come presentarsi alle Case Editrici, in quanto ognuna ha le sue richieste e modalità.  Il suo sogno ora è la Germania e prima o poi ci arriverà, mentre sconsiglia la Spagna in quanto non c’è mercato a sufficienza. Una delle difficoltà che può incontrare un autore una volta contrattualizzato è la fatica nel farsi seguire per ciò che riguarda la promozione.
Le Peruggine sono una coppia di giovani donne che oltre a scrivere, disegna anche manga. Scrivere a 4 mani può essere stimolante sotto tanti punti di vista. Dicono di aver sviluppato un metodo tutto loro per riuscire a collaborare in coppia. A volta una dà i suggerimenti per la trama e i personaggi, a volte scrivono un capitolo a testa ma quel che conta è la capacità di collaborare e di portare avanti un progetto in tandem.
Lily Carpenetti ha parlato della diversità tra scrivere MM e MF L’autore deve studiare i personaggi come fa un attore, in modo da entrare nella loro testa.
L.A. Witt
Interessantissimo il panel di Lory Gallagher Witt, conosciuta nel mondo dell’MM romance con il nome di L.A. Witt. Ha parlato della prolificità nello scrivere: cento libri pubblicati e scrive circa un milione di parole all’anno. La sua opinione è che la quantità nella produzione non vada necessariamente a discapito della qualità. La prima regola è creare degli equilibri e mantenerli. A chi le chiede come faccia a essere così prolifica, spiega che non passa ore sui social a disquisire nelle varie questioni che si possono trovare su Facebook.  La disciplina è importante e mantenere la scaletta prefissata dà modo di essere costanti nel lavoro. Un ottimo metodo per produrre è trovare un co-autore che collabori e che permetta delle pause avendo la certezza che il lavoro non si ferma. Spesso si trova con più lavori iniziati ma uno ha sempre una scadenza e non è detto che un libro vada per forza scritto in ordine. Se arriva il blocco a un determinato capitolo si può passare a un altro e unire poi il lavoro alla fine.
Valerio La Martire ha spiegato di come sia importante dare caratterizzazione all’ambiente in cui si svolge una storia. Esattamente come un personaggio ha un suo carattere e un suo spessore, anche tutto ciò che lo circonda deve risultare tridimensionale, poiché aiuta a creare l’atmosfera giusta per dare un’impronta più reale alla scena.
Spazio poi a Elisa Rolle che con LA Witt hanno parlato della diversità. Il colore della pelle, le disabilità e altre diversità non devono essere motivo per giudicare una relazione, anche se non rientra nei nostri standard.
Divertente il panel dedicato ai traduttori. Barbara Cinelli, Claudia Milani, Francesca Giraudo, Caterina Bolognesi, Martina Nealli ed Emanuela Graziani hanno portato qualche esempio delle difficoltà che a volte si trovano durante una traduzione. I modi di dire, lo slang, alcune parole particolari sono spesso intraducibili e sta al traduttore fare in modo che quello che c’è scritto venga reso al meglio cercando un modo alternativo ma che sia in linea con ciò che l’autore vuole dire. Grande difficoltà anche nella traduzione dei titoli che spesso e volentieri racchiudono il significato del libro stesso o hanno una parola che è di riferimento al libro. Una sfida che un buon traduttore raccoglie e vince.
Panel dei traduttori
Emanuela Piasentini per Dreamspinner ha presentato quelli che sono i titoli in programma per il 2017 e il piatto è ricchissimo, vista l’introduzione di nuovi autori come Roan Parrish e Santino Hessel, con libri che sono stati in testa alle classifiche americane, nonché il ritorno di Tj Klune con il seguito di Dimmi che è vero.
È una vera fortuna poter avere kermesse di questo tipo, dove il lettore si trova coinvolto a tutto tondo nell’atmosfera di quelle che sono le sue letture preferite. I partecipanti erano ben più numerosi dello scorso anno e quelli che erano presenti per la seconda volta non hanno partecipato a una manifestazione già vista e ripetitiva. L’accortezza nel proporre cose nuove e stimolanti è sicuramente un punto di merito per la Triskell Edizioni che ha saputo scegliere con occhio capace quelle che potevano essere le cose che avrebbero interessato e coinvolto i lettori. Il fatto poi di poter avere i tavoli con i cartacei a disposizione è stata una cosa deleteria per il portafoglio (il mio) ma senza dubbio entusiasmante.
C’è tutto un mondo che ruota attorno all’MM romance fatto anche di illustrazioni, di tavole, di manga che sono la rappresentazione grafica di una storia scritta. Per me è stata una sorpresa bellissima scoprire che c’è una mangaka tra le autrici italiane MM della Triskell. Sto parlando di Grazia di Salvo, che ha portato alcune tavole così belle e talmente espressive che non ho potuto fare a meno di acquistarle. Il libro a cui si riferiscono è Eri Come Sei di Erin E Keller e la precisione dei dettagli è curatissima tanto da riportare un particolare come il braccialetto con il nome Alex inciso.
LA Witt e C K Wells
Davvero il tempo è sempre troppo poco, manifestazioni così meriterebbero come minimo un week end intero, a partire dal venerdì pomeriggio, perché oltre alla kermesse in sé è bello anche poter chiacchierare e passare delle ore tra noi amanti del genere a scambiarci opinioni e informazioni, a parlare insomma di quello che amiamo e che ci fa sospirare quando leggiamo.
Ricordo qualche anno fa quando Emanuela Piasentini fu letteralmente snobbata delle Case Editrici presenti a un’altra manifestazione a livello nazionale di romance, e fu liquidata con un secco “non prenderà piede”. L’MM romance ha preso piede e anche il resto del corpo, visto che anche la HarperCollins ha in produzione una linea da libreria di MM ed era presente per presentare il libro di Josh Lanyon, Sulle note del tempo, da poco nelle librerie di tutta Italia. Quello che però pochi sanno è che anche i cartacei della Triskell si possono trovare in parecchie librerie, su ordinazione. 
Concludo ringraziando la Triskell e tutto il suo staff per il tempo speso a organizzare quest’evento che io ormai considero una tappa fissa ogni anno.







*****
ULTIME USCITE IN ITALIANO DI AUTORI PRESENTI ALL' MM ROMANCE MEETING


SULLE NOTE DEL TEMPO di JOSH LANYON (HarperCollins Italia)

Griff Hadley, reporter di cronaca nera, non riesce a dimenticare la vicenda del rapimento e della scomparsa, vent'anni prima, del piccolo Brian Arlington. Si pensa che sia morto, ma il corpo non è mai stato ritrovato. Griff decide di scrivere un libro sulla vicenda e sorprendentemente riesce a ottenere il permesso di soggiornare a Winden House, residenza degli Arlington. La sua presenza, però, sembra suscitare sentimenti contraddittori sia nei componenti della famiglia, che non gradiscono l'idea di dare in pasto al pubblico la propria vita, sia nel legale che li rappresenta, Pierce Mather, convinto che le intenzioni di Griff non siano limpide come lui afferma. Ma in quel mondo artefatto in cui ricchezza, gelosia e falsità vanno a braccetto, nulla è come sembra e così Pierce e Griff si ritrovano a combattere la stessa battaglia e a scoprire un'assurda verità. Perché il tempo, pur avendo sbiadito i ricordi, nulla ha potuto contro i sentimenti, rimasti inalterati come le note di Stranger on the shore che continuano ad aleggiare nel giardino della villa. TI INTERESSA QUESTO LIBRO? LO PUOI TROVARE QUI.

SE IL MARE PRENDE FUOCO di L.A. WITT

Sergei Andronikov era solo un bambino quando la mafia ha sterminato la sua famiglia, lasciandolo senza niente eccetto la sua sete di vendetta. Anni dopo, grazie a una spietata strategia e alla sua infinita pazienza, lavora come sicario per le tre famiglie che dominano Cape Swan… ed è quasi nella posizione di poterle annientare tutte dall’interno. 
Domenico “Dom” Maisano è un mafioso di alto rango, un uomo d’onore e… un killer. È intrappolato in una vita violenta a cui non può sfuggire, lottando per difendere un’immagine che non vuole e per reprimere dei desideri che non può soddisfare. Un incontro casuale fa incrociare le strade dei due assassini. Anche se Dom sa che è un gioco pericoloso, è affascinato e continua a tornare da Sergei. Anche Sergei non riesce a resistergli… Dom rappresenta tutto ciò che ha intenzione di distruggere, ma è anche tutto ciò che ha sempre desiderato in un uomo. Quindi, Sergei riceve l’incarico che stava aspettando… l’omicidio che potrebbe mettere in ginocchio la mafia di quella città. 
Ma quando un boss fa una mossa inaspettata, Sergei deve scegliere se sferrare il colpo mortale alle famiglie che ha giurato di eliminare o se proteggere l’uomo che si è ripromesso di non amare. E la scelta sbagliata… o anche quella giusta… li distruggerà entrambi. TI INTERESSA QUESTO LIBRO? LO PUOI TROVARE QUI.

ELIAS (Landmeadow Vol. 1) di Erin E. Keller (Triskell Edizioni)


Thomas Doyle, dopo la morte del compagno, vive una vita a compartimenti stagni fatta di lavoro e di incontri notturni con corpi senza nome. È una vita di solitudine che gli lascia fin troppo tempo per pensare e per rimpiangere. Eppure, nonostante tutto, la custodisce gelosamente. 
Ecco perché quando Elias Byrne, che sembra spuntare dal nulla e provenire dalle sue zone d’ombra, irrompe con prepotenza nella sua quotidianità, Thomas si ritrova a fare i conti con una serie di sentimenti ambivalenti, sentendo la necessità di respingere quel ragazzo tormentato, ma al tempo stesso nutrendo lo strano desiderio, difficile da accettare, di unire le loro solitudini. 
TI INTERESSA QUESTO LIBRO? LO PUOI TROVARE QUI.


OURREMER (Landmeadow Vol. 1) di Le Peruggine e Leri


"Sono sincero con me stesso, conosco ogni oscuro anfratto del mio essere, ogni turpe desiderio che striscia sotto la mia pelle, ogni laido pensiero che infanga i miei voti." 
Learco De Guineldi è un giovane laico costretto dal padre ad entrare al servizio dei Templari come scrivano. Valente Tancredi è un monaco guerriero dal volto sfigurato che crede ciecamente nella missione del suo Ordine. Due personalità diverse e contrapposte che si incontrano durante un viaggio, dagli ombrosi boschi dell'Italia medievale fino alle mura di Tiro, nelle calde terre di Outremer, dando vita ad un amore tormentato sullo sfondo di una guerra che segnerà la storia dell'umanità.
TI INTERESSA QUESTO LIBRO? LO PUOI TROVARE QUI.

*******


SIETE LETTRICI MM? AVETE PARTECIPATO ALL' MM  ROMANCE MEETING 2016? QUALI GENERI DI ROMANZI MM VI PIACE LEGGERE? PER QUALE MOTIVO UNA LETTRICE ROMANCE DOVREBBE AVVICINARSI ALLA LETTURADI UN MM? SE NON LI LEGGETE, PERCHE'? PARECIPATE ALLA DISCUSSIONE.

MAFIA MEN - ALEX, SONNY, CHRISTOPHER di J.D.Hurt -> Recensione

QUESTA TRILOGIA, RECENTEMENTE AUTOPUBBLICATA DA JD HURT, RIENTRA NEL GENERE CHIAMATO DARK ROMANCE. SI TRATTA DI STORIE CRUDE, REALISTICHE, DALLE ATMOSFERE CUPE, CON PERSONAGGI CONTROVERSI E PERICOLOSI. INSOMMA, NON SONO ROMANCE CONVENZIONALI. IAIA HA LETTO TUTTI E TRE I ROMANZI E CI DA' LA SUA OPINIONE. 

ALEX
Autrice: JD Hurt
Genere: Contemporaneo / Dark Romance
Ambientazione: New York (USA)
Pubblic. Italiana: JD Hurt, novembre 2015, pp.182
Parte di una serie: 1° Mafia Men Series
Livello sensualità: MOLTO ALTO
Disponibile in ebook: Solo in ebook a 
€0 ,99

TRAMA: Sarah è stata abbandonata dai genitori ed è cresciuta in una casa famiglia; ha pochi amici e conduce una vita solitaria in una cittadina di provincia americana. Alex è uno spietato killer della mafia newyorkese che ha perso la madre e la sorella in un regolamento di conti fra clan rivali. Le strade di Alex e Sarah sono destinate ad incrociarsi. Che cosa succede quando il tuo peggior nemico diventa la tua più grande ossessione?

****

SONNY 
Autrice: JD Hurt
Genere: Contemporaneo/ Dark Romance
Ambientazione: New York (USA)
Pubblic. Italiana: JD Hurt, febbraio 2016, pp.184
Parte di una serie: 2° Mafia Men Series
Livello sensualità: MOLTO ALTO
Disponibile in ebook: Solo in ebook a €0
,99 

TRAMA: Sonny è un padrino della mafia, un uomo solo, divorato dal livore, dal desiderio di vendicare la morte del fratello Mario. Ma soprattutto è un uomo freddo, indifferente alla violenza e alla crudeltà che gli sono state insegnate come arti delle quali andare fieri fin da bambino. Sophia è un angelo, una ragazza dolce, buona, gentile. Nonostante sia cresciuta in una famiglia mafiosa è stata protetta dal fratello Alex e tenuta al riparo dalle nefandezze del mondo che la circonda. Sophia è la preda ideale per un uomo corrotto come Sonny, il modo migliore per appagare la propria sete di vendetta. Ma talvolta un angelo può conquistare il più feroce dei diavoli; cambiarlo inesorabilmente insegnandogli a sentire, provare sentimenti sconosciuti, passioni divoranti.

****
CHRISTOPHER 
Autrice: JD Hurt
Genere: Contemporaneo/ Dark Romance
Ambientazione: New York (USA)
Pubblic. Italiana: JD Hurt, maggio 2016, pp.271
Parte di una serie: 3° Mafia Men Series
Livello sensualità: MOLTO ALTO
Disponibile in ebook: Solo in ebook a €0
,99 

TRAMA: La vita di Christopher D'Antonio è stata compromessa da una violenza orribile quanto inconfessabile. Quello che sembrava essere un futuro promettente unito ad una carriera sfavillante nel ruolo di padrino della mafia si è rivelato un inganno intollerabile, una gabbia di crudeltà che ne ha ingoiato l'intera esistenza. Christopher è un uomo macchiato dall'infamia e dalla violenza; un uomo la cui anima perduta difficilmente potrà trovare riscatto. Eppure ha un bisogno estremo di rinascere; perciò cerca di soddisfare quest'urgenza attraverso la meschinità e la vendetta. Joplin Di Marco ha un passato da dimenticare; una vita smarrita nell'inferno della droga. Non ha ricordi della propria infanzia né affetti ai quali aggrapparsi per poter trovare la strada che conduce ad un'esistenza serena e risolta. Eppure, nonostante gli sbagli commessi, Joplin cerca disperatamente di redimersi; di provare a scegliere la vita in luogo della non vita che ha condotto fino ad ora. I mondi di Christopher e Joplin sono tanto simili nella loro angosciante disperazione quanto destinati a scontrarsi inesorabilmente; perché Joplin appartiene al clan Di Marco e il clan Di Marco rappresenta tutto ciò che Christopher D'Antonio vuole distruggere. Rappresenta il cancro immondo che gli ha rovinato la vita.


E' una trilogia che parla di mafia. Non so cosa l'autrice abbia voluto mettere in evidenza. La nefandezza di questi clan con le loro leggi inique o il travaglio interiore di questi uomini che sono i protagonisti delle storie. 
Ogni personaggio ha ucciso, ha svolto il compito che i "don" hanno ordinato sperando in cuor loro di fare carriera per diventare anch'essi dei capi mafiosi. Ognuno di loro ha subito in giovane età delle angherie tali che li hanno portati ad essere macchine di morte, sia perché sono assassini sia perché spacciano droga, e sono vissuti
sempre col pensiero di vendicarsi su qualcuno che li aveva fatti soffrire. Ma poi scoprono l'amore e questo li trasforma completamente. Diciamo che le storie finiscono "bene" dal punto di vista sentimentale, ma per arrivare a questo benessere ne passeranno di tutti i colori, sia loro stessi che le donne che amano.
Alcune scene mi hanno turbata, anche perché non mi piace leggere sesso violento ed esplicito e poi il tutto era intriso di sofferenza.
I libri sono scritti bene, ma è l'argomento che mi ha lasciato un po' perplessa. I romanzi sono redatti in prima persona e a capitoli alterni ci sono i punti di vista dei protagonisti e in questo modo si coglie il tormento dei due personaggi principali. 
E' chiaro che la vera giustizia non è considerata, ma l'autrice vuole dare una seconda possibilità a questi uomini dal passato molto oscuro. Una volta che gli uomini capiscono che l'amore può dare una svolta alla loro vita, si abbandonano a questo sentimento per riscattarsi e per trovare quella pace interiore di cui hanno tanto bisogno. Le protagoniste sono state le salvatrici della loro vita e perciò le considerano angeli e hanno nei loro confronti un senso di protezione e di amore tali che pur di averle accanto per sempre cambieranno l'atteggiamento nefasto in qualcosa di fortemente positivo.
Non mi sento di dare un punteggio elevato poiché l'argomento non è nelle mie corde, ma se a qualcuno piace, consiglio di leggerli.





SE TI INTERESSA QUESTA TRILOGIA LA PUOI TROVARE QUI




L'AUTRICE
J.D. HURT è lo pseudonimo di una autrice italiana nata in Sardegna ma residente a Ravenna che ha sempre amato scrivere, soprattutto poesie, di cui ha i cassetti pieni perchè ne ha composte a centinaia. E' sposata con  l'amore della sua vita, forse l'unica persona che riesca a comprenderla sul serio. Ama viaggiare, in particolare in estremo oriente. Le città che sente maggiormente casa sua sono Shanghai e, come si evince dai suoi romanzi, New York. Il suo hobby principale è la musica (suo marito è un chitarrista)  ama il punk californiano, il grunge e il trash metal. Si rilassa facendo yoga e nutre un'adorazione morbosa verso il cinema indipendente e quello dei grandi registi hollywoodiani. Adora Scorsese e i suoi eroi outsider e fuori dagli schemi nei quali un po' si rispecchia. La lettura occupa una parte preponderante della sua vita e i suoi interessi spaziano in ogni campo, dal romance fino ai classici. Tuttavia venderebbe l'anima per scrivere una sola frase come Dostoevskij o come Emily Bronte.  La serie dei Mafia Men verrà presto arricchita da un quarto romanzo dedicato a Josè.

VI PIACEREBBE LEGGERE QUESTI LIBRI? LI AVETE GIA' LETTI? COSA NE PENSATE? IL DARK ROMANCE RIENTRA NELLE VOSTRE CORDE? PARTECIPATE ALLA DISCUSSIONE.
Clicca su G+ qui sotto per meglio posizionare questo post su Google.


ORNELLA ALBANESE FA TRIS !

ORNELLA ALBANESE HA DECISO DI RIPUBBLICARE IN FORMATO DIGITALE TRE SUOI ROMANZI BREVI CONTEMPORANEI , USCITI ANNI FA CON LA CASA EDITRICE LE ONDE. IL PRIMO LIBRO, SOTTO IL CIELO DI MONTEREY, ESCE OGGI, 27 MAGGIO SU TUTTI GLI STORES, MENTRE GLI ALTRI DUE SARANNO DISPONIBILI DAL 15 GIUGNO - LA LUNGA NOTTE DI KEVIN -  E DAL 15 LUGLIO - NOTTI MESSICANE - UNA SPLENDIDA OCCASIONE PER LEGGERE NUOVE STORIE DI UNA DELLE NOSTRE AUTRICI ROMANCE PREFERITE. 

27 MAGGIO 2016
SOTTO IL CIELO DI MONTERREY

Quel nome, Honey, solo un imbroglio. Perché niente è dolce in lei.

Honey Rabal, avvocato di successo a San Francisco, non si concede tregua fin quando non riesce a raggiungere i suoi obiettivi. Mille cose la uniscono a Dylan Benson, il suo ambizioso compagno, ma la loro vita prende una piega inaspettata. La malattia del padre, che lei odia, la costringe a tornare a Monterrey e a riaprire un capitolo della sua vita che credeva chiuso. E proprio a Las Hojas, nella casa della sua infanzia, sotto il cielo di smalto blu di Monterrey, Honey scoprirà il valore delle radici e la forza di un amore imperioso e travolgente.
PREZZO LANCIO PER DUE SETTIMANE €1,99


TI INTERESSA QUESTO LIBRO? LO PUOI TROVARE QUI




15 GIUGNO 2016
LA LUNGA NOTTE DI KEVIN

Per lui le donne fanno pazzie...

Kevin Howard è un uomo molto affascinante. A lui le donne piacciono e per lui le donne fanno pazzie. Kevin, però, ha fretta di arrivare in alto e decide di sposare una ragazza insignificante solo per poter entrare nel prestigioso studio legale di suo padre. Ma la notte prima del matrimonio, in una misteriosa casa sulla spiaggia di Malibu, sarà una lunga, lunga notte.



15 LUGLIO 2016
NOTTI MESSICANE

Con Kimberly Cox niente sarà più lo stesso. 

Una spedizione archeologica nella giungla del Chiapas, alla scoperta delle antiche vestigia Maya. Il capo della spedizione, l'archeologo Derek Hemmings, non si aspetta che l'aiuto che ha richiesto sarà una donna, e per di più caldamente segnalata dal professor Arroyo. Tutti nell'ambiente sanno cosa significhi una “calda” segnalazione di Arroyo e lui è davvero infuriato. Poi arriva Kimberly Cox ed è facile capire che niente sarà più lo stesso. Per la spedizione, per gli uomini della squadra, ma sopratutto per lui.



*****
L'AUTRICE
Ornella Albanese è nata a Giulianova, in Abruzzo, e vive  nel centro storico di Bologna con il marito e i due figli. Ornella ha iniziato a pubblicare a sedici anni, collaborando alla narrativa di alcune riviste (Gioia, Bella, Milleidee) con una vasta produzione di racconti gialli e rosa. Anche attualmente scrive per Intimità romanzi brevi e a puntate. Dal 1997 ha pubblicato otto romanzi per la casa editrice Le Onde con lo pseudonimo di Alba O’Neal. Infine ha scoperto il Romance storico e così è cominciata la sua collaborazione con Mondadori e la conseguente pubblicazione di otto titoli nella collana I Romanzi. "Nelle mie storie", osserva l'autrice, " tutto si gioca sull’incertezza, perché sono convinta che l’attrattiva di una narrazione stia proprio nel fatto che i protagonisti si misurano, si inseguono e si combattono in sfide che non hanno certezze. Se l’amore, infatti, diventa sicuro e appagato, smette dal punto di vista letterario di essere interessante. Ed è in quel preciso momento che si conclude il romanzo."

VISITATE IL SUO SITO: www.ornellaalbanese.it
E LA SUA PAGINA FACEBOOK


VI PIACEREBBE LEGGERE QUESTI LIBRI? CONOSCETE I ROMANZI DI ORNELLA ALBANESE?
A VOSTRO AVVISO FANNO BENE LE AUTRICI ITALIANE AD AUTOPUBBLICARE LORO STORIE USCITE IN PASSATO PER RENDERLE DISPONIBILI ALLE LETTRICI? 
CLICCA SU G+ QUI SOTTO PER MEGLIO POSIZIONARE QUESTO POST SU GOOGLE.


SOLO DI NOTTE di Sherry Thomas (Mondadori) -> Recensione e intervista all'autrice

SOLO DI NOTTE
di SHERRY THOMAS
Titolo originale: His At Night
Traduttore: Laura di Rocco
Genere: Storico
Ambientazione: : Inghilterra, 1897
Pubblicazione: ed. Bantam Books, maggio 2010, pp.417
Pubblicato in Italia: ed. Mondadori, collana I Romanzi Classic nr 1128, maggio 2016, pp.240
Parte di una serie: Non proprio ma ha legami con Intime Promesse
Livello sensualità: ALTA
Disponibile in eBook: sì, € 3,99

TRAMA: Elissande Edgerton è una donna disperata, prigioniera nella casa dello zio tiranno. Solo attraverso il matrimonio può sperare di riprendersi la libertà che desidera. Ma come trovare l’uomo giusto? La scelta ricade su lord Vere, un agente segreto del governo che sotto le mentite spoglie di scapolo innocuo ha stanato alcuni dei criminali più subdoli di Londra. Niente però può metterlo in guardia dalle trame di Elissande. Costretti a un matrimonio di convenienza, i due scoprono di avere ciascuno un piano segreto. La seduzione è la loro unica arma contro un oscuro segreto del passato: impareranno a fidarsi l’uno dell’altra, abbandonandosi ai piaceri della passione?

"Possibile che dopo aver fatto la scelta più disperata della sua vita potesse ritrovarsi con un uomo con l'intelligenza di Odisseo la bellezza di Achille e l'abilità amatoria di Paride...?"
*Libro letto in edizione originale.
Sherry Thomas, chi mi legge lo sa, per me è un'autrice da comprare a scatola chiusa. E questo HIS AT NIGHT/ SOLO DI NOTTE non fa eccezione. E' un romanzo molto piacevole, con un inizio spedito, una parte centrale un po' stagnante, e una fine con i fuochi d'artificio che ci ripaga di qualche sbadiglio suscitato dalla parte centrale. La scrittura della Thomas mantiene le sue caratteristiche di ricchezza e scorrevolezza e come al solito è un piacere leggerla (in lingua originale). C'è forse qualche pecca nello sviluppo della trama che, partita bene, a un certo punto, come ho detto, si siede un po', ma... non demordete, è cosa da poco, poi si riprende e alla fine dà diverse soddisfazioni. Problema che forse non avrà chi legge l'edizione italiana, perchè come sempre più spesso accade (ahimè) è praticamente dimezzata (240 pagine) rispetto all'originale (470 pagine). Confido sul fatto che sia proprio la parte 'lenta' che alla Mondadori hanno deciso di tagliare e non altro. Naturalmente è un'abitudine che mi dà i nervi, ma se i tagli non si possono evitare, che almeno siano fatti in modo opportuno.
La sinossi in quarta di copertina riassume molto bene la trama. Elissande Edgerton e Spencer Russell Blandford Churchill Stuart ( "Penny" per gli amici), Marchese di Vere, non sono quello che mostrano di essere. Entrambi hanno passato metà della loro vita a mentire, dando agli altri un'immagine diversa di se stessi. Perciò, quando si incontrano e dopo breve tempo si sposano ( perchè Elissande vede nel sempliciotto Marchese di Vere l'unica opportunità di fuggire da una vita tetra e da uno zio tutt'altro che amorevole a cui è stata affidata dopo la morte dei genitori), inizialmente anche fra loro due  la recita continua. Vere, per ragioni che scoprirete, ha deciso di seguire l'insegnamento di Amleto e di fingersi pazzo, o meglio, un po' strambo e naif quando è in società per poter svolgere in modo più libero i suoi incarichi di agente segreto. Infatti, tutto il Ton lo conosce come un adorabile sciocco a cui piace chiacchierare  a ruota libera di qualsiasi cosa gli passi per la testa. Nessuno (a parte colleghi e superiori) sa che dietro a quella maschera si nasconde in realtà uno degli agenti più in gamba, seri e controllati di Sua Maestà Britannica. Questa parte della trama mi ha ricordato molto da vicino quella de La Primula Rossa; anche nel libro della baronessa Orczy il protagonista era un agente segreto che si fingeva un lezioso damerino per potersi muovere incontrollato in certi ambienti. E in quel romanzo, come in questo, sarà proprio la moglie, dopo un po', a sgamare la  farsa. Nella Primula Rossa ci arriva per un'improvvisa deduzione, in SOLO DI NOTTE perchè in certi momenti d'intimità Vere non può fare a meno di ... essere stesso, smettendo di blaterare a vanvera e svelando ragionamenti tutt'altro che astrusi (oltre a un fisico da dio greco). E questa scoperta, cambierà completamente il rapporto fra loro. Perchè a quel punto Elissande vorrà sapere chi è veramente l'uomo che ha sposato e cominciando a conoscerlo, desidererà conquistarlo. Se inizialmente il piano di Vere era quello di sposare Ellie e abbandonarla subito dopo nella sua tenuta di campagna, per tornare ai suoi incarichi a Londra, quello della ragazza era di sopportare alla bene meglio il marito sempliciotto ed essere per lui una buona compagna in cambio della libertà (non solo sua ma anche dell'adorata zia inferma per amore della quale non aveva mai tentato di allontanarsi da casa dello zio e che è riuscita a portare con sè). La coabitazione porterà Vere a conoscere sua moglie e a rimanere affascinato non solo dal suo corpo (che l'aveva colpito appena l'aveva vista) ma anche dalla sua intelligenza acuta e dal suo carattere indipendente. E man mano che si conoscono, sempre meno voglia Vere avràdi vederla partire per sempre.
E' un innamoramento lento ma inesorabile quello che spinge l'una nelle braccia dell'altro queste due persone che il destino ha costretto  per anni a vivere nella finzione. La loro unione si rivelerà un sodalizio di anime simili,  in cui poter finalmente smettere di fingere e trovare se stessi. Il bello di questo libro, insomma, sta nel lento dipanarsi di questo avvicinamento di anime. E la Thomas è molto abile a descriverci ogni piccolo particolare di questa dolce capitolazione, cioè quell'innamoramento a cui nessuno dei due voleva arrivare. La scena della notte di nozze in cui entrambi bevono 'per farsi forza' è divertentissima.
Nel romanzo esiste anche una parte gialla, di investigazione che riguarda lo zio di Elissande, e viene dato anche un piccolo spazio a un'altra storia d'amore  fra il fratello di Vere, Freddie ( chi ha letto Intime Promesse si ricorderà  di lui) con l'amica d'infanzia Angelican di cui mi sarebbe piaciuto leggere di più. Anche con Freddie e  Angelica Vere ha  portato avanti per anni la sua farsa, così non mi ha stupito più di tanto la reazione violenta del fratello quando scopre che il caro "Penny" non è diventato così in seguito a una caduta da cavallo,  ma perchè recita una parte. Sinceramente faccio un po' fatica a credere che tuo  fratello non si renda conto che stai solo facendo finta di essere strambo, però allo stesso tempo mi piace il fatto che solo Elissande abbia avuto quella rivelazione riguardo alla vera natura del marito, perchè sostanzialmente lei e Vere sono uguali : entrambi hanno finto di essere qualcun altro. Elissande mostrando allo zio  un carattere docile e sottomesso che non le appartiene, e Vere decidendo di nascondersi dietro la maschera del fool per investigare.
SOLO DI NOTTE  ha un'ambientazione vittoriana, come i romanzi precedenti dell'autrice, ma non è tanto il background storico a fare da padrone, qui, quanto l'incredula scoperta, nonostante le premesse, di avere accanto a sè la propria anima gemella. E l'intesa non è davvero solo mentale, l'eros fra questi due è incredibile.
Alla fine del romanzo la Thomas tira naturalmente anche le fila della trama gialla, dove non mancano i colpi di scena, ma ho trovato molto più soddisfacente la conclusione della trama romantica, che sono sicura vi farà chiudere  il libro con un bel sorriso sulle labbra.
SOLO DI NOTTE forse non sarà il miglior romanzo di Sherry Thomas, ma è certamente una lettura più che gradevole, pensiero a quanto pare condiviso anche da molte iscritte all'associazione Romance Writers of America che nel 2011 l'hanno votato miglior romance storico del 2010, assegnandogli l'ambito  premio Rita. 








IN OCCASIONE DELL'USCITA DI HIS AT NIGHT/ SOLO DI NOTTE NEGLI STATI UNITI AVEVO FATTO A SHERRY THOMAS UNA BREVE INTERVISTA. ECCO LE  SUE RISPOSTE (SE VUOI LEGGERE L'INTERVISTA IN INGLESE CLICCA QUI):

LMBR: Cosa ti ha dato l'ispirazione per HIS AT NIGHT/SOLO DI NOTTE? 
Sherry Thomas: Dopo NOT QUITE A HUSBAND/PER SEMPRE TUA avevo bisogno di consegnare una proposta per il mio prossimo libro. La mia prima proposta non fu accettata. Così mi trovai a guardarmi attorno alla disperata ricerca di qualche idea. Visto che già in passato mi ero rivolta a Meredith Duran per trovare l'ispirazione ( una delle scene più cruciali in PER SEMPRE TUA era la mia versione della famosa scena del mappamondo in THE DUKE OF SHADOW - libro tradotto in Italia con il titolo di Cuori nell'ombra - la implorai di farmi dare un'occhiata in anteprima a WRITTEN ON YOUR SKIN (Sulla tua morbida pelle) , convinta che lì avrei trovato la mia musa. E avevo ragione. I primi capitoli di WRITTEN ON YOUR SKIN  su un uomo che non è così carino e innocuo come sembra e di una ragazza che non è così oca come può sembrare, mi hanno conquistata. Decisi su due piedi che avrei scambiato il sesso dei protagonisti, cioè che avrei avuto un eroe che non è così stupido come sembra e un'eroina molto meno dolce di quello che appare e quella sarebbe stata la mia premessa.

LMBR: La trama, con l'eroe che è un agente segreto, mi dà l'impressione che quello che leggeremo sarà un po' diverso dai tuoi romanzi precedenti. E' così? Dobbiamo aspettarci un po' più di azione questa volta? 
Sherry Thomas: Questo romanzo ha decisamente una trama che si sviluppa di più all'esterno rispetto alle mie storie precedenti. C'è un'investigazione in corso che vuole far luce sui presunti misfatti dello zio dell'eroina. Probabilmente la maggiore differenza con i miei libri precedenti è che non si tratta di una storia di amore ritrovato. Questa volta l'eroe e l'eroina non si sono mai conosciuti prima e questa per me è una cosa nuova. 
LMBR: Qualcosa della trama, forse il fatto che Vere si presenti come di uno 'degli scapoli più innocui e idioti dell'alta società' mi fa venire in mente La Primula Rossa. E' solo una coincidenza o avevi in mente il famoso romanzo della Baronessa Orczy quando hai scelto quella copertura per Vere? 

Sherry Thomas: In realtà avevo più in mente MR.IMPOSSIBLE di Loretta Chase,  che mi è piaciuto moltissimo. L'eroe di Mr. Impossible viene scambiato dall'eroina all'inzio del libro per uno stupido sempliciotto. HIS AT NIGHT ha un eroe che viene scambiato per uno stupido sempliciotto all'inzio del romanzo, ergo ho scritto Mr.Impossible. Si scoprirà invece che si tratta dell'anti-Mr.Impossible. Rupert, il 'vero' Mr.Impossible è infatti il tipo più incontrollabile, solare e diretto che si possa sperare di incontare in Romancelandia. Vere di HIS AT NIGHT è esattamente l'opposto: represso, riservato, e...dannato. Non ho mai scritto di un eroe dannato prima d'ora -- ferito sì, ma dannato mai. Ma Vere è proprio messo male.
LMBR: Questo nuovo romanzo è in qualche modo collegato ai tuoi libri precedenti? 
Sherry Thomas: Sì, questo è un quasi sequel di PRIVATE ARRANGEMENTS/INTIME PROMESSE, perchè Vere è il fratello maggiore di Freddie, un importante personaggio secondario di PA. E anche Freddie avrà la sua storia d'amore in questo. 
LMBR: La trama in quarta di copertina non dice molto dell'eroina Ellisande Edgerton,a parte il fatto che si deve sposare per fuggire da una situazione familiare insopportabile.Ci puoi anticipare qualcosa della sua personalità? 
Sherry Thomas: Elissande ha una personalità interessante per il fatto che quando chi legge la incontra per la prima volta pensa che sia probabilmente dannata quanto Vere. Ma non è così. E' determinata e in effetti deve fare delle scelte un po' opinabili per riuscire a sottrarre se stessa e sua zia dagli abusi dello zio, ma possiede una grandissima gioia di vivere e ama la vita e tutto ciò che di bello la vita può offrirle, ed è questa brillante vivacità ad attirare suo malgrado l'attenzione di Vere. 

LMBR: I tuoi romanzi che mi piacciono di più sono quelli con storie in cui i protagonisti hanno il tipico rapporto di odio/amore. E in HIS AT NIGHT ? 
Sherry Thomas: Oh, sì, c'è decisamente un rapporto odio/amore in HAN, misto a molti preconcetti da ambo le parti, perchè lei lo ritiene un completo idiota e lui la vede come una tremenda opportunista. Spero che vi piacerà viaggio che li porterà a scoprire la verità uno dell'altra. E grazie per avermi ospitata sul vostro blog! Come sempre è un piacere e un privilegio essere qui. 
Sherry
****

I ROMANZI DI SHERRY THOMAS IN ITALIANO
Private Arrangements (2008) - ed italiana : INTIME PROMESSE , Leggereditore, 2013 - LEGGI QUI la ns recensione
Delicious (2008) - ed italiana : TENTAZIONI DELIZIOSE , Leggereditore, 2013 - LEGGI QUI la ns recensione
Not Quite a Husband (2009) 
- ed italiana : PER SEMPRE TUA , I Romanzi Mondadori Classic, 2015 
LEGGI QUI la ns recensione
His at Night (2010) 
- ed italiana : SOLO DI NOTTE , I Romanzi Mondadori Classic, 2016
The One in My Heart (2015) - inedito

****
Fitzhugh Trilogy
0.5. Claiming the Duchess (2014) - racconto inedito
1. Beguiling the Beauty (2012) -  
ed italiana : INGANNEVOLE BELLEZZA , I Romanzi Mondadori Classic, 2014 - LEGGI QUI la ns recensione
2. Ravishing the Heiress (2012)
 -  ed italiana : UNA PAZIENTE CONQUISTA , I Romanzi Mondadori Classic, 2015 LEGGI QUI la ns recensione
2.5. A Dance in Moonlight (2012) - novella inedita
2.5. A Dance in Moonlight (2013) 
- novella inedita
2.75. The Bride Of Larkspear (2012) 
- novella inedita
3. Tempting the Bride (2012)
  ed italiana : SEDUZIONE DI UNA SPOSA , I Romanzi Mondadori Classic, 2015 -
London
1. The Luckiest Lady in London (2013) - inedito

****
L'AUTRICE

SHERRY THOMAS è arrivata negli Stati Uniti dalla Cina all'età di tredici anni. Un anno dopo, con tutto l'inglese imparato fin lì e il suo fidato dizionario cinese-inglese stava già divorando le 600 pagine di un romance storico fra quelli allora in auge. La lettura di storie sentimentali l'ha quindi aiutata a imparare la lingua e l'ha prepararla alla sua futura carriera di scrittrice romance.
Sherry vive a Austin in Texas con il marito e due figli. Quando non è impegnata con la scrittura, le piace leggere, fare giochi elettronici con i suoi ragazzi e ancora leggere.
VISITA LA SUA PAGINA FB:


TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO? TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE E SCRIVI SE VUOI LA TUA RECENSIONE DEL LIBRO.
Clicca su G+ per diffondere questa recensione su Google.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!

GUARDA IL VIDEO DEL BLOG!